angelo.dicarta

37797024_1875558785842578_5765241494566862848_n

 

Venezia di luna.

La mia finestra sul mondo.

I grilli e le rose.

Annunci

Salviamo Elisa

Papa’,papa’,papa’…Dimmi ELISA…Sono cosi’ felice per domani…E cosa succede domani amore?Domani mattina mi staccano I fili della pompa e posso andare giu’ con la mamma e camminare un po’e andare dalla macchina ( AFERESI,3 ore e piu’ di trattamento 2 volte la settimana,nel centro trasfusionale) e vedere le mie amiche le dottoresse ANTONELLA, STEFANIA,MONIA e poi la vasca con I pesci rossi e poi,quando torno su nel mio lettino mi nascondo sotto il cuscino e aspetto che mi trovino la STEFANIA e la CRISTINA ,(due care amiche volontarie)…e mentre la guardavo basito,non sono riuscito a trattenere una lacrima…(la foto e’ di circa un anno fa’)…

Continua a leggere

Ciao Maestra Rosalba …

Si è spenta lunedì 23 luglio, nell’Ospedale di Vico Equense (Na), l’Esistenza Terrena della stimata Insegnate Maria Grazia Aversa, vedova dell’avvocato Leone Massa, conosciuta nell’ambito scolastico col bellissimo nome di Maestra Rosalba.

Donna che ha dato tantissimo nella sua Sorrento, all’Arte della disciplina e dell’insegnamento, Persona raffinata, forte e fragile al contempo, dall’Animo Sensibilissimo, ed il Carattere tenace e limpido, che lascerà un Gran Vuoto in tutti quelli che l’hanno conosciuta.

Lascia il figlio Gianluigi, la nipote Elena e quanti hanno avuto modo di incontrarla nel loro cammino ed amarla, ma molto di più lascia un’Eredità d’Amore, quello gratuito che non conosce barriere, e che ha permesso attraverso il suo esempio, di rendere sicuramente migliori coloro che le sono stati accanto.

Ciao Maestra Rosalba, Buon Viaggio fra le Anime del Cielo, accompagnata dal sorriso di tutti i tuoi bambini! 

Monica Fiorentino

l’Amore …

37830466_10156300511134550_7859802336502218752_n

 

Oggi, un bimbo mi ha chiesto: “Ma il cuore sta sempre nello stesso posto, oppure, ogni tanto, si sposta? Va a destra e a sinistra?”. Io: “No, il cuore resta sempre nello stesso posto. A sinistra”. Ed intanto penso… Poi, un giorno, crescerai. Ed allora capirai che il cuore vive in mille posti diversi, senza abitare, davvero, in nessun luogo.

Ti sale in gola, quando sei emozionato. O precipita nello stomaco, quando hai paura, o sei ferito. Ci sono volte in cui accelera i suoi battiti, e sembra volerti uscire dal petto. Altre volte, invece, fa cambio col cervello. Crescendo, imparerai a prendere il tuo cuore per posarlo in altre mani. E, il più delle volte, ti tornerà indietro un po’ ammaccato. Ma tu non preoccupartene. Sarà bello uguale. O, forse, sarà più bello ancora. Questo, però, lo capirai solo dopo molto, molto tempo. Forse. Ci saranno giorni in cui crederai di non averlo più, un cuore. Di averlo perso. E ti affannerai a cercarlo in un ricordo, in una fotografia, in un profumo, nello sguardo di qualcuno o nelle tasche di un vecchio abito che ormai non indossi più. Poi, ci sarà un altro giorno… Un giorno un po’ diverso, un po’ speciale, un po’ importante. Quel giorno, capirai che non tutti hanno un cuore. Lascia che sia… è così. ❤️