Napoli. ‘O pezzullo e baccalà

(Storie e Tradizioni) 

Il baccalà è un secondo piatto a base di pesce molto diffuso nell’entroterra campano, importato per la prima in Italia durante il periodo delle Repubbliche Marinare. Viene consumato fritto nel cenone della Vigilia di Natale. Piccola curiosità simpatica: a Napoli e dintorni è facile sentire l’espressione “Sie nu baccalà!” per indicare una persona poco sveglia e per nulla recettiva.

Tutte le più importanti e grandi aziende di importazione e conservazione del baccalà sono concentrate in Campania. Parlato, nel libro “Sua Maestà il Baccalà“, ha scritto una filastrocca ironica  sul baccalà.

http://www.vesuviolive.it/vesuvio-e-dintorni/notizie-di-napoli/59835-o-pezzullo-e-baccala-storia-e-ricetta-del-baccala-fritto-alla-napoletana/

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...