Curva glicemica

La curva glicemica (o meglio curva da carico orale di glucosio, definita anche con l’acronimo inglese OGTT) è un test utilizzato per la diagnosi del diabete mellito.
L’esame misura i valori della glicemia con un prelievo eseguito a digiuno e due ore dopo l’assunzione di una soluzione glucosata per via orale.

Il test della curva glicemica è utilizzato anche in gravidanza per lo screening del diabete gestazionale e in quel caso i prelievi sono 3 (a digiuno, dopo un’ora e dopo due ore dall’assunzione della soluzione glucosata).

Che cos’è la curva glicemica?

La curva glicemica consente di individuare alterazioni del metabolismo dei carboidrati.

In particolare sono considerati normali i valori di glicemia che, dopo due ore sono inferiori ai 140 mg/dl. Per valori compresi tra 140 e 200 mg/dl si identifica l’alterazione come “ridotta tolleranza ai carboidrati” (una condizione di pre-diabete) e per valori superiori a 200 mg/dl si può porre la diagnosi di diabete mellito.

Continua a leggere

Annunci

La Tua Impresa in Digitale

SEO

Con il SEO ottimizziamo il tuo sito web per aumentare il traffico organico (non a pagamento) proveniente dai motori di ricerca quali Google e Bing, solo per fare due nomi.

Se i motori di ricerca non trovano il tuo sito o se il suo contenuto non è indicizzato nei loro database, l’opportunità di generare traffico è molto bassa. Pensa a quante ricerche fai per ottenere le informazioni che ti servono: i tuoi clienti stanno facendo lo stesso e potrebbero trovare te, la tua azienda, i prodotti e i servizi che offri!

Le interrogazioni ai motori di ricerca (keywords) contenenti i termini e le frasi più vicine al tuo sito, possono generare uno straordinario valore. Per giungere alle prime posizioni nelle ricerche non a pagamento (SEM consulta qui) è non basta individuare le giuste keywords, quelle ci garantiscano la presenza. Ciò che occorre per comparire tra i primi posti nelle ricerche è una giusta strategia SEO che comprenda non solo i testi ma anche le immagini così come la leggibilità  delle tue pagine e la consistenza dei link che mirano alla tua pagina dall’esterno. Non è cosa facile gestire una strategia composita per i contenuti della tua attività  sul web.

Continua a leggere

Raffaele. “Medicina di Dio”

“Medicina di Dio” o “Dio guarisce”: è questo il significato del nome Raffaele, di cui oggi 29 settembre si celebra l’onomastico. Raffaele è l’angelo dell’amore sponsale e della salute. Patrono di giovani, fidanzati, sposi, farmacisti, educatori, viandanti e profughi. Nell’iconografia cristiana i suoi simboli sono il pesce e il vaso dei medicamenti. Un significato che ben si sposa con i principi cardine del Gruppo romano, che dall’arcangelo ha preso il nome e che da sempre incentra la sua attività assistenziale e di ricerca sulla difesa della salute, sulla centralità della persona e della sua qualità di vita.

La missione del San Raffaele è infatti garantire ai pazienti quell’eccellenza che passa attraverso la presa in carico globale del soggetto, l’umanizzazione delle cure, la conduzione di ricerca innovativa traslazionale e la formazione continua del personale.

Come ogni anno presso tutte le strutture del San Raffaele vengono celebrate le messe in onore del Santo da cui il Gruppo ha preso non solo il nome ma anche i valori fondanti.

Il cielo sopra la guerra

( _angelisenzamemoria ) 

 

Lettera 21. Lente le sue dita tremanti, presero a carezzare quelle piume, la veste di quelle lunghe ali incassate nella carne di lui, all’altezza delle scapole, morbide, calde, inesplorate. La giovane vi affondò dentro i polpastrelli saggiandone il velluto, chinandosi d’istinto a poggiarvi le labbra, e a quel tocco lui chiuse gli occhi, muto, fermo, ascoltando il discorrere di quel cuore con la sua anima.

“Come vorrei che questi petali di ciliegio che cadono così lievi adesso, potessero ricoprire col loro manto le brutture di questa guerra. Questo mondo di creature in lotta fra loro, perenne” sospirò lei, osservando la pioggia di petali rosa mossi dal vento, a cadere sul buio della città addormentata “Come sarebbe bello se questa coltre di luce potesse fungere stanotte da velo separatore, da silenzio, da pace, da ri-costruzione; portando con sé di nuovo la serenità di notti di luna, di sogni, di fuochi in cielo che non fossero bombe, cancellando l’eco in lontananza di pianti di morte e urla disperate” Abbassò gli occhi, perdendo le dita in quelle piume “Come sarebbe bello se lo sbocciare di un fiore potesse come una volta, annunciare ancora la primavera, e l’aria potesse tornare a profumare di viole e fiori d’arancio. Senza dover più drizzare l’orecchio, teso, al richiamo del nemico ad avvisare col suo incedere, il proprio passaggio di devastazione e massacro, nella folle, insensata corsa verso l’ultimo fucile da imbracciare, per ripartire”

Continua a leggere

Pasticceria Sal De Riso – Minori

“Era il 1998 e, da tempo volevo creare un dolce nuovo, semplice, esclusivamente con prodotti locali. Un giorno, mentre lavoravo, gettai uno sguardo a delle pere pennate di Agerola, alla ricotta ed alle nocciole di Giffoni, lì sul tavolo, ed ebbi l’idea di utilizzarle per creare qualcosa di diverso. Una torta che simboleggiasse l’anima di noi gente della costa d’Amalfi: essenziale come la ricotta; umile come le pennate, dolci e pastose, poco conosciute ed usate in pasticceria; forti come le nocciole… […]”

Prevenzione. Non dimenticare

La prevenzione è la chiave di tutto. Ne capisco l’importanza.

La salute è un bene prezioso, è la base su cui possiamo

Edificare con forza il nostro quotidiano, va coccolata, protetta.

L’ignoto si combatte con la prevenzione, che è prima di tutto

una forma mentale. Spazziamo via gli atteggiamenti

timorosi e superficiali, superiamo l’ignoranza a favore

di una consapevolezza attenta e ragionata dei nostri limiti

e del nostro corpo.

Facciamo in modo che il miracolo si avveri, per ciascuno

di noi, tutti i giorni della nostra esistenza.

– Cit.