A. Cannavacciuolo

Cannavacciuolo: “A Vico Equense ridivento il Tonino andato via 20 anni fa”
Ospite d’onore alla “Festa dei sapori contadini” a Ticciano, frazione collinare di Vico Equense, Antonino Cannavacciuolo ha trascorso proprio lì gran parte della sua giovinezza. In una lunga intervista al Corriere del Mezzogiorno ha spiegato: “Quando sono a Vico torno con i piedi per terra, ridivento il Tonino andato via 20 anni fa. Qui mi rilasso, sto con gli amici. Sembra che 20 anni non siano mai passati”.

Alla domanda se vorrebbe un giorno aprire un ristorante nel suo paese d’origine: “Diciamo più in generale a Napoli e al Sud. Per ora non riuscirei a reggere, perché non riuscirei a garantire una presenza continua. Al Nord, invece, si guarda più al nome, al brand. Comunque, mai dire mai”.

Infine, eccolo regalare una ricetta per il pranzo di Ferragosto. “Una bella caponata. Mischiate il tarallo inumidito col tonno, condite il pomodoro a parte, con basilico, olive e melanzane sott’olio. E completate il piatto. La caponata deve essere “sporca”»

http://www.napolitoday.it/blog/gossip/antonino-cannavacciuolo-vico-equense.html

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...