L’insalata di pasta

La pasta fredda è una delle protagoniste delle ricette estive, per un aperitivo tra amici o una serata a guardare la partita. Ma è perfetta anche ora, a settembre, per riempire il cestino da portare al lavoro con un piatto sostanzioso e fresco, ricco anche di verdure.

L’insalata di pasta Mediterranea è un saporito primo piatto estivo, ideale da preparare nei mesi più caldi quando la voglia di stare ai fornelli viene meno e cresce il desiderio di piatti semplici, freschi e ricchi dei profumi dell’estate! Con mozzarella, tonno, pomodorini, olive e una pioggia di basilico fresco, questo colorato piatto di farfalle vi rapirà con il suo vortice mediterraneo e invitante! La classica pasta fredda, l’insalata di pasta Mediterranea può diventare versatile protagonista di cene con gli amici e pranzi in famiglia. Ma provate a mettere l’insalata di pasta da portare al mare o in ufficio: non vedrete l’ora che arrivi la pausa pranzo!

Continua a leggere

Annunci

Urinocoltura

L’urinocoltura o urocoltura è un esame che valuta la presenza o meno di microrganismi nell’urina.

Procedura

Nell’urinocoltura si effettua un prelievo dell’urina, con procedura sterile; solitamente sono necessari 5 ml inseriti in una provetta.

Prelievo

Si preleva il “mitto intermedio” ovvero non la prima minzione (getto di urina), poiché nella prima vi può essere contaminazione da batteri commensali dell’uretra.

Conservazione

I campioni di urina devono essere immediatamente messi in coltura altrimenti si corre il rischio che i microrganisimi vi si moltiplichino, se questo non dovesse essere possibile i campioni devono essere refrigerati o messi in un liquido batteriostatico che impedisca la moltiplicazione dei germi. La presenza di germi dà luogo alla crescita di colonie batteriche dopo alcuni giorni. Si considera positivo un numero di oltre 10.000 batteri/ml.

Continua a leggere

Il cielo sopra la guerra

(CREUZA DE MÄ)

Lettera 21. Lente le sue dita tremanti, presero a carezzare quel respiro, dolcemente, con delicatezza infinita, con cura lungo tutta la sua riga, cullandoselo nel cuore, quel muscolo furioso a battere indomito nel suo petto, scaldandolo col proprio fiato.

E perdendo lo sguardo oltre l’immensa distesa d’acqua, ad aprirsi coi suoi flutti al passaggio della nave, udendo il canto forte del mare battere  contro i fianchi dell’imbarcazione, tagliando la sottile coltre di nebbia a impregnare il buio, Mattias strinse i pugni, sullo scempio della natura umana a divorare se stessa.

La nave lo stava lentamente portando via da quelle terre sventrate d’odio e furie di granate, quell’incessante desiderio di sangue e carne a ingollare Anime Umane, quei brevi cessate il fuoco, un’utopia sempre più invocata, dovuti più alle necessità che al fermarsi dei fucili nemici, quel velo di pace momentanea, ad avvolgere i cadaveri ammassati lungo le strade, coprire i crani fracassati, posti a far bella mostra di sé, cimiteri a cielo aperto, le membra squarciate, tracimate tra le urla disperate dei superstiti, le armi a battere incessanti.

Lui su quel bastimento, la notte intorno, muto, gli occhi lucidi, il russare lieve degli altri ospiti ammassati nelle cabine a provenire lontano al suo orecchio, la canotta nera a fasciagli i muscoli, quella cassa toracica così ampia che sembrava potesse contenerne due di cuori, selvaggia, furente, ereditata dalla sua progenie, sangue mischiato al seme della terra, parte di nuvole e radici, vento e foglie, passero di dicembre, uomo, lupo selvatico, braccio integerrimo, libero, invincibile.

Continua a leggere

Enea. Il nome

Nome che deriva dal greco Aineas e significa “lodato, approvato, laudato”. Enea è una figura della mitologia greca e di quella romana, era figlio del mortale Anchise e di AfroditeVenere, Dea della bellezza. E’ un nome poco comune tra gli uomini adulti residenti in Italia e non appare nemmeno tra i nomi per bambini più popolari negli ultimi anni. Malgrado ciò a partire dal 2000 ha dimostrato un costante aumento di gradimento da parte dei neo genitori italiani. 

Sesso
Maschile
Onomastico
15 novembre: Beato Enea da Faenza
Diffusione
In Italia ci sono circa 4915 persone di nome Enea
Popolarità
  nome più scelto in Svizzera Italiana nel 2014

Il cielo sopra la guerra

(Ho conosciuto un angelo che si chiama Godot) 

Lui, quella sua canotta nera incollata addosso, a fasciargli il petto tracciato di cicatrici, cassa toracica enorme che sembrava potesse racchiuderne due di cuori, sentiero indomito, lupo selvaggio, pettirosso dalle ali di neve, lo sguardo pieno d’amore, complice, la bocca dal sapore di margherite selvatiche.