Diabete. La nascita dell’insulina

Leonard Thompson, uno studente di 14 anni di Toronto, in Canada, stava morendo. Il suo peso era sceso a meno di 32 Kg. La sua dieta, rigidissima, era di sole 450 calorie al giorno. Cominciava a perdere i capelli e l’addome era gonfio; pallido ed apatico.

Aveva il diabete, una malattia incurabile.

Il diabete e’ una patologia cronica che si verifica quando il pancreas( una ghiandola posta dietro allo stomaco che secerne importanti enzimi digestivi) non produce a sufficienza un ormone essenziale chiamato insulina, responsabile dell’assorbimento del glucosio, da parte del fegato e delle cellule dell’organismo.
Si verifica cosi’ un graduale accumulo di zucchero nel sangue e nei tessuti, con conseguenze fatali.

Le isolette della vita: Nel 1869, un medico tedesco, Paul Langerhans, aveva descritto l’esistenza di grappoli di tessuto nel pancreas, in seguito chiamate isole di Langerhans. Queste isole, circa un milione per pancreas, secernono insulina nei vasi sanguigni.

Si inizio’ un esperimento per isolare l’insulina dal pancreas dei cani.
Due chirurghi canadesi iniziarono ad iniettare insulina in cani diabetici ed ottennero buoni risultati, dopodiche si iniettarono loro stessi una dose per vedere se esistessero effetti collaterali.

Infine al bambino su descritto iniettarono una piccola dose di insulina e in breve tempo lo stesso fu dimesso dall’ospedale, salvo, ma pur sotto regime dietetico controllato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...