Haiku.

Il termine “haiku” viene proposto e utilizzato per la prima volta dal poeta Shiki nel 1892 (Masaoka Shiki 1867-1902).

L’haiku si diffonde all’inizio del Novecento lentamente in Occidente accolto dall’élite di poeti-circoli culturali-scrittori d’avanguardia, ramificandosi in mille correnti strutturali, molte delle quali perseguono una decisa rottura con la tradizione.

In questi ultimi dieci anni (1999-2009) l’espansione della poetica Haiku ha avuto un’accelerazione eccezionale in tutto il mondo e una penetrazione in tutte le fasce sociali. Fenomeno che potrebbe essere spiegato con l’aumentato bisogno degli esseri umani di incontrare “essenzialità”, “spiritualità”, “semplicità”, a fronte di un mondo e una cultura che corrono verso il gridare, verso l’artificio, verso il crollo della politica, verso il crollo dell’economia, verso il camuffare, la sofisticazione, la prevaricazione, la violenza, l’insicurezza del futuro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...